home page home page home page home page
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo

Lessico, modi di dire, uso figurato


Anima: uso improprio
In generale, l'uso figurato di anima allude a qualcosa dotato di movimento e di vita (spesso pi immaginaria che reale), oppure a qualcosa di segreto ma essenziale, che in qualche modo cambia la natura dell'oggetto in cui si installa.

Nei manufatti si definisce anima la componente dura, portante, interna, non visibile ma essenziale dell'oggetto, ad esempio:
bastone animato: un bastone da passeggio che nasconde al proprio interno una lama affilata;
anima in polietilene o in poliuretano dentro pannelli in alluminio;
in liuteria si intende per anima il pezzetto di legno incastrato, non incollato, tra il fondo e la tavola degli strumenti ad arco.
Anime: sono i cartoni animati giapponesi.
C' poi un spettro semantico nel quale l'anima si riferisce ai morti:

la buonanima di..., espressione popolare per alludere a un defunto;
le anime sante, frequentemente stazionanti in purgatorio
 

 

Il testo contenuto in questa pagina stato attentamente selezionato

da PSICOLOGIA ITALIA su WIKIPEDIA, l'enciclopedia libera  http://it.wikipedia.org
Viene riprodotto liberamente con GNU Free Documentation License (
http://www.gnu.org )

e rilasciato con la stessa licenza e condizioni. Lo scopo di Psicologia Italia di selezionare con queste pagine una fonte di informazione liberamente disponibile.
- Disclaimer -

 

Direttore:   Dott. Pierpaolo Casto   

- Psicologo e Psicoterapeuta - Specialista in Psicoterapia Cognitivo - Comportamentale

Studio: Via Mazzini, 76   73042  CASARANO  ( Lecce )  

Tel.   328. 9197451

 

 
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo
  Psicologia Italia dal 2004 - Tutti i diritti relativi a grafica sono riservati.