home page home page home page home page
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo

 

 

***  PICCIN NUOVA LIBRARIA  ***

 

 

   

Titolo: - 
Manuale per l'uso del test di Rorschach in Psicopatologia
Per Studenti, Psicologi e Psicoterapeuti

 

Autore: Rosso Anna

 

Anno di pubblicazione: 2008

Pagine: - 2008

Prezzo: 35,00

Introduzione

Questo volume desidera offrire una trattazione aggiornata della valutazione del funzionamento mentale normale e disturbato attraverso il test di Rorschach e si propone come un manuale rivolto a psicologi, psichiatri, medici che operano in ambito clinico e forense, a studenti in psicologia, a specializzandi in psichiatria e in psicoterapia.
Il filo rosso che attraversa il libro è la ricerca di integrazione dell’approccio psicoanalitico e dell’approccio empirico ateoretico di Exner. In questa ottica “integrazionista” il contributo degli studi psicoanalitici teorici ed empirici è considerato un indispensabile complemento al Sistema Comprensivo.
Sono presi in esame i contributi della clinica psicoanalitica, della ricerca empirica di stampo psicoanalitico e del Sistema Comprensivo di Exner al fine di presentare una proposta di linee-guida tesa alla valutazione e alla comprensione della psicopatologia in un’ottica psicoanalitica, tenendo conto anche della recente classificazione proposta dal PDM (Psychodynamic Diagnostic Manual).
Il volume si articola in tre parti. La prima parte presenta una panoramica dello stato attuale del test di Rorschach a proposito delle questioni teoriche più controverse e dibattute: dalle potenzialità diagnostiche del test alle modalità di somministrazione, restituzione, siglatura e interpretazione. La seconda parte privilegia l’approfondimento della fase di interpretazione del test, focalizzandosi sulla comprensione del funzionamento mentale dell’individuo. Intendendo proporsi come testo di studio per gli studenti e manuale di consultazione per i professionisti della salute mentale, desidera essere una guida alla valutazione della psicopatologia e alla formulazione della diagnosi. Sei capitoli sono dedicati alla valutazione dei disturbi del pensiero, dell’affettività, dell’organizzazione difensiva, della capacità di controllo e di tolleranza allo stress e della rappresentazione del Sé e dell’oggetto. Ogni capitolo si articola in una premessa teorica che riassume i contributi della letteratura scientifica, una guida alla valutazione delle funzioni psichiche e dei loro disturbi e alcune illustrazioni cliniche esemplificative. Il nono capitolo presenta le linee guida interpretative secondo i criteri diagnostici dinamico-strutturali con riferimento al recente PDM (Psychodynamic Diagnostic Manual).
L’ultima parte, che comprende i capitoli dal decimo al sedicesimo, prende in esame le manifestazioni della psicopatologia schizofrenica, affettiva, ansiosa, somatoforme, dissociativa e della personalità al test di Rorschach. Ogni capitolo comprende una rassegna della letteratura e alcune esemplificazioni cliniche.
La stesura di questo libro è stata possibile grazie a tutti i pazienti che mi hanno permesso di imparare ad usare il test e ad alcune persone che desidero ringraziare affettuosamente: il Prof. Guido Amoretti che mi ha accordato la sua fiducia offrendomi l’insegnamento di Tecniche Proiettive e che da anni incoraggia il mio lavoro nell’ambito universitario, il Prof. Bruno Zanchi e la Dott.ssa Mariateresa Aliprandi che hanno significativamente contribuito alla mia formazione psicodiagnostica offrendomi prospettive teorico-cliniche differenti che hanno alimentato la passione per questo test iniziata ai tempi della preparazione della tesi di laurea e la Dott.ssa Denevi che pazientemente e affettuosamente mi ha offerto il suo prezioso aiuto alla correzione delle bozze. Infine, desidero ringraziare tre persone per me speciali senza le quali non solo questo libro non sarebbe stato possibile, ma la mia vita in genere sarebbe considerevolmente peggiore: il Prof. Romolo Rossi che, oltre a tutto il resto, ha sostenuto e attivamente appoggiato questo mio progetto fin dai suoi albori, il Prof. Alfredo Verde che, oltre alla sua ormai più che ventennale amicizia, mi ha offerto stimolanti occasioni di discussione e di riflessione e, infine, mio marito al quale questo libro è dedicato, insostituibile compagno silenziosamente attento e vicino.

Prefazione

Questo manuale comunica una rilevante esperienza clinica che è l’espressione del rigore scientifico con cui l’autrice affronta il problema del Rorschach e, nello stesso tempo, della chiarezza espositiva che riesce a raggiungere.
Ne consegue che il libro è assieme essenzialmente un manuale pratico che fornisce tecniche e indirizzi utilissimi per l’applicazione tecnica del test, ma anche una pregevole e completa revisione delle conoscenze, up to date, su di esso, con una serie di osservazioni personali che danno una sintesi aggiornatissima sul significato generale e sulla specifica utilizzazione. Utile quindi per una grande gamma di operatori, per lo psicologo che potrà usare meglio il test in clinica, per lo psichiatra cui ne renderà più agevole la lettura e il rapporto con la diagnosi, per i professionisti di discipline forensi e gli psicoterapeuti in genere.
Lo stile, agile e ponderato, ne rende scorrevole la lettura ed immediata la comprensione. Il manuale è un nuovo ed ottimo strumento per la pratica clinica.

Indice

1 Questioni generali 1
Cenni storici 1
La natura del compito Rorschach 6
Il materiale del test 10
Potenzialità e limiti diagnostici del
test di Rorschach 15

2 La relazione paziente-psicodiagnosta:
l’invio, la somministrazione
e la restituzione 21
La relazione paziente-psicodiagnosta:
l’invio 21
La relazione paziente-psicodiagnosta:
la somministrazione 23
La relazione paziente-psicodiagnosta:
la restituzione 29

3 Principi base della siglatura e
approcci all’interpretazione 33
Premessa 33
La siglatura 35
La localizzazione 35
La qualità evolutiva 45
Le determinanti 47
Il livello formale 58
Le risposte pari 61
Il contenuto 61
Le risposte popolari 64
I punteggi Z 64
I fenomeni speciali 65
Altri indici, percentuali e rapporti 67
Gli approcci interpretativi 74

4 La valutazione del funzionamento
del pensiero e dei suoi disturbi 79
L’investimento dell’attività di pensiero 80
L’esame di realtà e la funzione di giudizio 84
La qualità dell’attività ideativa 88
Indici non inclusi nel Sistema Comprensivo:
TDI, EII-2 e Reality Fantasy Scale 92
Il Thought Disorder Index 93
L’Ego Impairment Index-2 101
La Reality-Fantasy Scale 103
Esemplificazioni cliniche 106
Il sig. Marco A. 106
La signora Giovanna B. 114
Il sig. Francesco C. 123

5 La valutazione dell’affettività e
dei suoi disturbi 133
Premessa 133
La valutazione degli affetti nel Sistema
Comprensivo 136
Esemplificazioni cliniche 142
Il sig. Marco A. 142
La signora Giovanna B. 143
Il sig. Francesco C. 144

6 La valutazione dei meccanismi
di difesa 147
Premessa 147
La valutazione delle difese al test di
Rorschach 149
La Lerner Defense Scale 150
La Rorschach Defense Scale 156
Lerner Defense Scale e Rorschach
Defense Scale a confronto 169
La valutazione delle difese nel Sistema
Comprensivo 171
Il contributo della Scuola di Psicologia
Proiettiva francese 173
Esemplificazioni cliniche 179
Il sig. Marco A. 179
La signora Giovanna B. 180
Il sig. Francesco C. 181

7 La valutazione della capacità di
controllo e di tolleranza allo stress 183
Premessa 183
La valutazione della capacità di controllo
e di tolleranza allo stress 184
Esemplificazioni cliniche 187
Il sig. Marco A. 187
La signora Giovanna B. 188
Il sig. Francesco C. 189

8 La valutazione della rappresentazione
del Sé e della relazione d’oggetto 191
Identità, identificazione e relazioni d’oggetto
al Rorschach: le ipotesi psicoanalitiche 191
Le scale di valutazione delle relazioni
oggettuali 194
La scala di Separazione-Individuazione
di Coonerty 194
La scala Barriera-Penetrazione di
Fisher e Cleveland 196
La scala di disturbo dei confini di
Lerner, Sugarman e Barbour 199
La scala di mutualità dell’autonomia
di Urist 200
La scala di rappresentazione dell’oggetto
di Blatt, Brenneis, Schimek e Glick 204
La scala della dipendenza orale di
Masling, Rabie e Blondheim 208
La scala delle relazioni interpersonali
borderline di Kwawer 209
L’autopercezione e la percezione delle
relazioni interpersonali nel Sistema
Comprensivo 211
Esemplificazioni cliniche 215
Il sig. Marco A. 215
La signora Giovanna B. 218
Il sig. Francesco C. 222

9 La formulazione della diagnosi
tra criteri diagnostici descrittivi e
dinamico-strutturali 227
Criteri diagnostici descrittivi e
dinamico-strutturali 227
Il livello nevrotico di organizzazione
di personalità 232
L’identità nell’organizzazione nevrotica 234
Le relazioni oggettuali nella
organizzazione nevrotica 235
La tolleranza e la regolazione degli
affetti nell’organizzazione nevrotica 235
L’integrazione del Super-Io
nell’organizzazione nevrotica 237
L’esame di realtà nell’organizzazione
nevrotica di personalità 238
Forza dell’Io e capacità di resilienza 238
Il livello borderline di organizzazione
di personalità 240
L’identità nell’organizzazione
borderline 243
Le relazioni oggettuali nella
organizzazione borderline 243
La tolleranza e la regolazione degli
affetti nell’organizzazione borderline 244
L’integrazione del Super-Io nella
organizzazione borderline 246
L’esame di realtà nell’organizzazione
borderline 246
La forza dell’Io e la capacità di resilienza
nell’organizzazione borderline 247
Il livello psicotico di organizzazione
di personalità 248
Esemplificazioni cliniche 250
Sintesi interpretativa del protocollo
del sig. Marco A. 250
Sintesi interpretativa del protocollo
della signora Giovanna B. 251
Sintesi interpretativa del protocollo
del sig. Francesco C. 252

10 La schizofrenia e gli altri disturbi
psicotici 255
La valutazione della schizofrenia e degli
altri disturbi psicotici al test di
Rorschach 255
Esemplificazioni cliniche 261
La signora Gabriella D. 261
La signora Antonella E. 271

11 I disturbi dell’umore 281
La valutazione dei disturbi dell’umore
al test di Rorschach 281
Esemplificazioni cliniche 287
La signora Vanessa F. 287
La signora Maria G. 300

12 I disturbi d’ansia 311
La valutazione dei disturbi d’ansia al test
di Rorschach 311
Esemplificazione clinica 314
Il sig. Gianfranco H. 314

13 I disturbi somatoformi 325
La valutazione dei disturbi somatoformi
al test di Rorschach 325
Esemplificazioni cliniche 328
La signora Milena I. 328
Il sig. Andrea L. 337

14 I disturbi dissociativi 345
La valutazione dei disturbi dissociativi
al test di Rorschach 345
Esemplificazione clinica 351
La signora Paola M. 351

15 I disturbi del comportamento
alimentare 361
La valutazione dei disturbi del
comportamento alimentare al test
di Rorschach 361
Esemplificazioni cliniche 367
La signora Laura N. 367
La signora Nora O. 381
16 I disturbi di personalità al test
di Rorschach 393
Premessa 393
I disturbi di Personalità del cluster A 394
Disturbo Paranoide di Personalità 394
Disturbo Schizoide di Personalità e
Disturbo Schizotipico di Personalità 399
I Disturbi di Personalità del cluster B 402
Disturbo Antisociale di Personalità 402
Disturbo Borderline di Personalità 407
Disturbo Istrionico di Personalità 413
Disturbo Narcisistico di Personalità 414
I Disturbi di personalità del cluster C 421
Disturbo Evitante di Personalità 421
Disturbo Dipendente di Personalità 423
Disturbo Ossessivo-Compulsivo di
Personalità 424
Esemplificazioni cliniche 426
Il sig. Lorenzo P. 426
La signora Simona Q. 436

Bibliografia 447

Indice dei nomi 458

Indice analitico 461

 

 

 ACQUISTA DIRETTAMENTE DALLA CASA EDITRICE 

www.piccin.it

info@piccin.it

 

-  PICCIN NUOVA LIBRARIA -
Via Altinate, 107

35121  Padova


Tel.  049 655566    -    Fax 049 8750693

__________________________________________________

 

*****************

***   PICCIN NUOVA LIBRARIA  ***

 

*****************

 

 

 

*******             *******

 

area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo
  © Psicologia Italia 2004 - Tutti i diritti relativi a grafica e contenuti sono riservati.