home page home page home page home page
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo

 

 

 

 

   

Titolo: -
Lo spazio dei limiti. Prospettive psicoanalitiche nella psicoterapia delle tossicodipendenze

 

Autore: -

Vito Sava , Elena La Rosa
 

Contributi: Anna Rita Barbuzzi, Annamaria Barillaro, Emanuele Bignamini, Antonella Bompard, Cecilia Brambilla, Roberta Carlotti, Irmo Carraro, Mauro Cibin, Denise Da Ros, Francesco Dagnello, Andrea Dallaporta, Maria Lucia De Vito, Lucia D'Incerti, Franco Fasolo, Sergio Fava, Ornella Galuppi, Leopoldo Giannini, Giovanni Gozzetti, Amedea Lo Russo, Lamberto Mariani, Paola Masat, Antonella Pellizzon, Emanuele Perrelli, Laura Pozzi, Agostino Racalbuto, Gianluca Raffaeli, Enrico Reo, Salomon Resnik, Giampietro Ricci, Ivano Rossi, Mariangela Rosso, Diego Saccon, Annella Maria Sciacchitano, Pamela Todesco, Andrea Vendramin, Carmelo Vigna, Stefano Zanon, Carlo Zucca Alessandrelli

 

Anno : 2006

 

Pagine: - 416 pagine

 

Casa Editrice: -  

FRANCO ANGELI  

 

Prezzo:   euro 38,00

 

Presentazione
del volume:
Lo spazio dei limiti nasce dalla fatica e dall'entusiasmo che hanno accompagnato i curatori in poco pi¨ di una decina d'anni di lavoro con i tossicodipendenti. L'incontro con questi pazienti Ŕ stato casuale, la curiositÓ e l'interesse sono maturati gradualmente.
Il volume si muove tra linee, punti, spazi e perimetri, alla ricerca di prospettive possibili.
La clinica della tossicodipendenza, infatti, richiede non solo la capacitÓ di cogliere la complessitÓ e la ricchezza di diversi spunti teorici e tecnici, ma anche capacitÓ d'ascolto: uno stile relazionale che sappia provare ancora meraviglia e passione.
╚ necessario pertanto distinguere e articolare gli aspetti di distanza/vicinanza dei curanti con i pazienti e degli stessi curanti tra loro e ripensare tale problema in termini di dialettica tra azione-vissuto-pensiero che pone limiti e dÓ significati ad affetti e agiti: una prospettiva allo stesso tempo sincronica, diacronica e relazionale.
Il libro propone, attraverso due ampie aree tematiche (psicopatologia-trattamenti e gruppi-istituzioni), diversi cerchi concentrici, che hanno come perno il pensiero fenomenologico e psicoanalitico, e come corone le appartenenze gruppali e istituzionali.
In questa circolaritÓ si collocano i diversi contributi, i cui autori s'intrecciano e si agganciano in una rete culturale e professionale, formativa e affettiva.
L'organizzazione degli argomenti e il raggruppamento dei materiali si sono voluti caleidoscopici, dalle molte sfaccettature e sfumature, senza la pretesa d'essere esaustivi nÚ a tutti i costi innovativi.

Vito Sava Ŕ psicologo, psicoterapeuta presso il Dipartimento delle Dipendenze dell'Az. ULSS 15 Alta Padovana. Coordina in AS.VE.GR.A. il Gruppo di Studio sulle Tossicodipendenze. ╚ responsabile del Training AS.VE.GR.A. e vicedirettore della sede di Padova della Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della C.O.I.R.A.G., dove Ŕ docente di Metodologia dei gruppi speciali e omogenei.
Elena La Rosa Ŕ psicologa, psicoterapeuta, l'U.O. Materno-Infantile EtÓ Evolutiva e Famiglia dell'Az. ULSS 15 Alta Padovana. Partecipa al Gruppo di Studio sulle Tossicodipendenze. Collabora col C.I.S.E. (Centro Interuniversitario per gli Studi sull'Etica) presso l'UniversitÓ Ca' Foscari di Venezia.
Indice:

Salomon Resnik, Prefazione
Vito Sava, Elena La Rosa, Introduzione
(La linea di partenza; Aspetti sincronici; Aspetti diacronici; Gli autori)
Parte I. Psicopatologia e trattamenti
Vito Sava, Il "dove" della psicoterapia tra dipendenza, tossicodipendenze e disturbi da uso di sostanze
("Gli ambienti e le atmosfere di cui ogni racconto dev'essere impregnato"; Attraverso i contenitori linguistici; Luoghi possibili; Alcune "connessioni degne di essere prese in attenta considerazione"; Funzione psico-terapeutica tra sintomo, sostituzione e riabilitazione; Prospettiva psicoterapeutica e psicoterapica; La psicoterapia psicoanalitica)
Francesco Dagnello, Stefano Zanon, Vito Sava, Delle, in mezzo alle... relazioni di confine
(Luoghi dei confini; Terre e strade di confine; Il limite, principio di tutte le cose; UnitÓ e molteplicitÓ... dei limiti; Il limite dell'esperienza; Il limite per progettare; Un limite tra il pensiero e la realtÓ: il ghetto; Alcune riflessioni; Al confine, la soglia dell'appartenenza; La soglia psicoterapeutica)
Cecilia Brambilla, Come cambia lo scenario nelle dipendenze patologiche
Giovanni Gozzetti, L'incerto fondamento psicopatologico della doppia diagnosi
Andrea Vendramin, Annella Maria Sciacchitano, NeuroplasticitÓ cerebrale e tossicomania
(Premessa; I presupposti biologici della tossicomania; Il proencefalo mediale; Il nucleo accumbens; L'amigdala estesa; L'area ventrale segmentale; La dopamina; Considerazioni conclusive)
Denise Da Ros, I trattamenti: l'attica psicoterapeutica
(Farmacoterapia psicodinamica?; ScientificitÓ ed efficacia delle psicoterapie; Cosa fare?)
Leopoldo Giannini, La tossico-dipendenza: disturbo mentale e malattia del corpo
Agostino Racalbuto, Setting psicoanalitico, disturbi di personalitÓ e abuso di droga nella psicoterapia psicoanalitica individuale
(La clinica; Alcune riflessioni)
Carlo Zucca Alessandrelli, Il Gruppo per la ripresa delle funzioni: una nuova terapia di gruppo per la dipendenza
(Premessa; L'area pre-oggettuale di sviluppo; Il concetto di indifferenziato e di integrazione; Note sul lavoro clinico del GRF)
Sergio Fava, La doppia diagnosi e il dispositivo di presa in carico. Riflessioni da un vertice istituzionale
Elena La Rosa, Funzione paterna in tossicodipendenze: uno spazio di paradossi
(Istituzioni, famiglie e tossicodipendenze; La paternitÓ abortiva; La paternitÓ chiusa dentro; La paternitÓ chiusa fuori; La paternitÓ-rivalitÓ col figlio; La paternitÓ-ostaggio del padre; La paternitÓ stile amicale; La paternitÓ da macho; La paternitÓ negata; Quale funzione paterna; Conclusioni)
Lucia D'Incerti, Diego Saccon, Integrazione tra diversi approcci psicoterapeutici nella cura delle dipendenze da sostanze. Approccio psicodinamico e cognitivo-comportamentale nel trattamento per la prevenzione delle ricadute
(Introduzione; Cosa si intende con integrazione; Applicazione degli approcci psicodinamici nel trattamento delle dipendenze; I diversi tipi di integrazione nei trattamenti dei disturbi da uso di sostanze; Due esempi di trattamenti integrati per fasi successive: il modello Kaufman e quello di Zimberg; La prevenzione delle ricadute: programma in parallelo o di post-trattamento; La prevenzione delle ricadute, psicodinamica e integrazione)
Vito Sava, Gianluca Raffaeli, Il tossicodipendente e la relazione con "l'altro": uno studio descrittivo con il metodo Rorschach
(La sfera intellettiva; La sfera affettiva; La sfera relazionale; La parola e il dialogo; Il corpo; Riflessioni conclusive)
Parte II. Gruppi e istituzioni
Emanuele Bignamini, Antonella Bompard, L'organizzazione della cura. Riflessioni tra clinica e progettazione dei servizi
(Premessa; I Servizi per le dipendenze come organizzazioni di servizi alla persona; Precomprensioni e forma della cura; Conclusioni)
Amedea Lo Russo, Evoluzione dei Servizi per le tossicodipendenze: quando l'Úquipe diventa terapeutica
(L'esperienza insegna; PotenzialitÓ e limiti dell'Úquipe multiprofessionale; ╔quipe multiprofessionale o multiproblematica?; Solo la supervisione ci salverÓ; Il conflitto sembra insanabile; Il conflitto diventa sanabile)
Andrea Dallaporta, Servizi per le tossicodipendenze e psichiatria
(Sulle origini della separazione tra i due servizi; Tra psichiatria e tossicodipendenze)
Franco Fasolo, Il "qui e ora", $-/^_)%?(=': sinestesie)
(Riferimenti cult)
Vito Sava, Roberta Carlotti, Maria Lucia De Vito, Mariangela Rosso, Pamela Todesco, Psicoterapie sostitutive: i gruppi... per cambiare
(Tra gruppi a tempo illimitato, gruppi brevi e gruppi a termine: ci si pu˛ (dis)orientare; I trattamenti sostitutivi: la fine di un vizio?; La morte di gruppo; CapacitÓ negativa e possibilitÓ creativa; Il setting del gruppo; "... comunque dobbiamo fare i conti con la nostra storia"; Lo scalaggio: gi¨ o su?; "Io non sarei qui... non dico qui al Ser.T. ...!"; DiversitÓ, conflitto e relazioni possibili)
Elena La Rosa, Agire e pensare attraverso i gruppi
(Tra azione e pensiero: alcune note teoriche; Un'esperienza clinica di gruppo; Quale gruppalitÓ nei disturbi da uso di sostanze)
Irmo Carraro, La focalizzazione nel GRF
(Premessa; Seduta GRF del 1 febbraio 2003; Conclusioni)
Giampietro Ricci, La fase di conclusione di un GRF
(Premessa; La seduta; Conclusioni)
Annamaria Barillaro, Emanuele Perrelli, Ivano Rossi, Ornella Galuppi, Mauro Cibin, Al Ser.T. gli SNuPI (Setting Nuovi Possibili Immaginabili)... ci presentano
(Com'Ŕ costruito questo testo; L'argomento e la sua collocazione istituzionale; I ringraziamenti teorici degli SNuPI; Vettori di crescita; La teoria motivazioale, per la stadiazione di diagnosi e di interventi; Da quali moti nascono i nuovi setting; Obiettivi dei nuovi setting; Note tecniche SNuPI; I setting SnuPI finora utilizzati; Il gruppo del PiPiPÓ... Piccoli Piccoli Passi; Il gruppo PiPÓ... dei Piccoli Passi; L'AgorÓ e El Bazaar; Le palestre dell'approccio al mondo del lavoro)
Enrico Reo, Gruppo psicoterapeutico con adolescenti tossicodipendenti. Lo sguardo tridimensionale nella scena del gruppo
(Premessa: il primo contatto; La matrice teorica; Set - Setting gruppale; Borderline o non borderline, questo Ŕ il problema; I momenti del gruppo; Conclusioni)
Antonella Pellizzon, La linea d'ombra: appunti di un'esperienza con un gruppo di genitori tossicodipendenti
(Set e setting; Gruppo come campo trasformativo; "Spazio senza" o insaturo; Conclusione o incipit)
Anna Rita Barbuzzi, Fra rete mentale e rete sociale: prospettive di intervento sulla complessitÓ
(Definire i margini della complessitÓ; La strada fra dipendenza e controdipendenza; La rete come possibile "luogo di transfert" della marginalitÓ; Il territorio come "s-nodo alla complessitÓ")
Paola Masat, Modelli leggeri e percorsi flessibili
Laura Pozzi, Lamberto Mariani, Una tranquilla giornata al Parapiglia. Azioni (psico)terapeutiche in un centro crisi
Carmelo Vigna, Postfazione
(Per un'etica della cura)
Bibliografia
Riferimenti legislativi




 

   


 

 

ACQUISTA DIRETTAMENTE DALLA CASA EDITRICE

 

-  EDIZIONI FRANCO ANGELI  -

www.francoangeli.it

redazioni@francoangeli.it

 

 

REDAZIONE DI MILANO
Viale Monza 106, 20127 Milano
tel.  02 2837141 (r.a.) -    fax 02 26144793

__________________________________________________

 

 

 

*******             *******

 

area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo
  ę Psicologia Italia 2004 - Tutti i diritti relativi a grafica e contenuti sono riservati.