home page home page home page home page
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo

 

 
 

 

   

Titolo: - Come cura la psicoanalisi?

 

Autore: - Giuseppe Berti Ceroni

 

Anno di pubblicazione: 2005

 

Pagine: - 384 pagine

 

Casa Editrice: -  

FRANCO ANGELI  

 

 

Prezzo:   euro 35,00

.

È il versante della psicoanalisi come cura che questo libro perlustra e puntualizza, seppure inscindibile, nella teoria freudiana, dal versante della psicoanalisi come ricerca e conoscenza. Parte delle relazioni svolte al più recente Congresso della Società Psicoanalitica Italiana (Trieste, 2002) sono state rielaborate per essere organizzate su alcuni temi: accanto ad alcuni aspetti attuali dei fattori terapeutici propri della psicoanalisi, vengono in particolare esplorati in modo originale i fattori terapeutici della psicoanalisi comuni con la psichiatria, la psicoterapia e in definitiva con ogni attività sanitaria. Sono poi trattate aree particolari di terapia, come quella dei pazienti psicotici e quella riguardante bambini ed adolescenti, anche in rapporto al terzo punto focale del libro, e cioè il tempo, la durata e la cadenza della cura, l’intreccio con lo scorrere della vita e in genere ogni aspetto della dimensione temporale.

Pur sempre interconnessa con la teoria, è alla clinica che questo libro è dedicato; il riferimento a casi clinici e a momenti topici della terapia è presente in ogni capitolo. Per quanto rivolto in particolare agli specialisti, esso perciò certamente interessa la generalità dei medici e degli psicologi, che vi vedranno espressi e approfonditi argomenti e problemi sui quali più volte si son trovati a riflettere nella loro pratica.

Giuseppe Berti Ceroni è psichiatra e psicoanalista. È stato primario di psichiatria per trenta anni nei servizi psichiatrici di Bologna. Membro ordinario della Società Psicoanalitica Italiana, componente dell’Associazione Psicoanalitica Internazionale fondata da Freud, ne è stato segretario scientifico dal 2001 al 2005 e ha lavorato per più di dieci anni nella redazione della Rivista di Psicoanalisi. Ha curato con F. Asioli e A. Ballerini l’edizione di Psichiatria nella Comunità (Bollati Boringhieri 1993) e con A. Correale l’edizione di Psicoanalisi e Psichiatria (Cortina 1999).

Indice:


Giuseppe Berti Ceroni, Presentazione
Domenico Chianese, La cura psicoanalitica: forme di un sapere antico
Giovanna Goretti, Pensieri sul tema della cura
Parte I. Fattori terapeutici specifici
Angelo Battistini, Manifestazioni occulte di resistenza ed elaborazione trasformativa
Patrizia Cupelloni, La funzione autobiografica della mente come fattore terapeutico in psicoanalisi
Alessandra Garella, Talking cure: considerazioni su linguaggio e discorso in psicoanalisi
Agostino Racalbuto, Teoria, metodo e fattori terapeutici in psicoanalisi
Lucio Russo, La soggettività dell’analista nella cura psicoanalitica. Autoanalisi del controtransfert, autoanalisi del transfert
Sarantis Thanopulos, Lo spazio della cura analitica
Parte II. Fattori terapeutici aspecifici
Giuseppe Berti Ceroni, Fattori terapeutici specifici comuni e psicoanalisi
Antonio Di Benedetto, Ricostruire il passato, partecipare al presente, costruire il futuro
Amedeo Falci, Sulla definizione di fattori specifici nella terapia psicoanalitica
Anna Maria Nicolò, Intraprendere il legame nella coppia analitica
Lucia Pancheri, Franco Paparo, Il self-righting
Mario Rossi Monti, Giovanni Foresti, L’ineludibile aspecificità tecnica degli strumenti di lavoro dello psicoanalista
Giovanni Hautmann, Commento a “L’ineludibile aspecificità tecnica degli strumenti di lavoro dello psicoanalista” di Mario Rossi Monti e Giovanni Foresti
Parte III. Aree specifiche di cura
Franco De Masi, Considerazioni sul pensiero intuitivo e sul pensiero delirante: implicazioni nel lavoro clinico per i pazienti psicotici
Maria Rosa De Zordo, Irenea Olivotto, Vlasta Polojaz, Guglielmina Sartori, Azione, gioco, parole e cura nella relazione analitica con bambini e adolescenti
Parte IV. La cura e il tempo
Giuseppe Pellizzari, L’esperienza della temporalità come fattore terapeutico
Angela Gesuè, Giuseppe Sabucco, Qualche conclusione per l’analisi di una paziente grave e difficile? Appunti a margine
Pietro Roberto Goisis, Gli adolescenti e un’antica questione: li curiamo noi o il tempo?
Riccardo Lombardi, Setting e temporalità
Cosimo Schinaia, Sul numero delle sedute settimanali. Passare da tre a quattro
Parte V. Commenti conclusivi
Giuseppe Di Chiara, Della specificità della psicoanalisi rispetto alla psicoterapia analitica. Riflessioni conclusive del XII Congresso Nazionale della Società Psicoanalitica Italiana
Giovanni Hautmann, Una esemplificazione a proposito di azione parola cura
Fausto Petrella, Sui fattori terapeutici e la loro specificità. Riflessioni conclusive


 

 

ACQUISTA DIRETTAMENTE DALLA CASA EDITRICE

 

-  EDIZIONI FRANCO ANGELI  -

www.francoangeli.it

redazioni@francoangeli.it

 

 

REDAZIONE DI MILANO
Viale Monza 106, 20127 Milano
tel.  02 2837141 (r.a.) -    fax 02 26144793

__________________________________________________

 

 

 

*******             *******

 

area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo
  © Psicologia Italia 2004 - Tutti i diritti relativi a grafica e contenuti sono riservati.