home page home page home page home page
area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo

 

 
 

 

   

Titolo: - La discontinuità della coscienza. Etiologia, diagnosi e psicoterapia dei disturbi dissociativi
 

Curatori: Cristina Bonucci, Maurizio Ceccarelli, Anne Chouy, Enrico Costantini, Giuseppe Ducci, Bruno Intreccialagli, Giovanni Meterangelis, Giuseppe Miti, Lucia Tombolini

Autore: - Liotti Giovanni

 

 

Anno di pubblicazione: 2000

 

Pagine: - 208 pagine

 

Casa Editrice: -  

FRANCO ANGELI  

 

 

Prezzo:   euro 20,00

.

I disturbi dissociativi, secondo l'attuale Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, compromettono le funzioni integratrici della coscienza, della memoria e dell'identità, e si esprimono con una perdita più o meno grave del senso di continuità dell'esperienza soggettiva.

In particolare, * senso di depersonalizzazione; * lacune di memoria, * stati alterati di coscienza, * atteggiamenti mutevoli rispetto alle realtà quotidiane, * vere e proprie personalità diverse che si alternano nel controllare il comportamento dello stesso individuo, sono le manifestazioni che si susseguono nei pazienti che soffrono di disturbi dissociativi.

Questo volume offre i criteri per:

* diagnosticare i vari disturbi dissociativi (amnesia e fuga psicogena, disturbo da depersonalizzazione, disturbo della personalità multipla);

* distinguerli sia da disturbi di ansia (in particolare, dal disturbo di attacchi di panico) che dai disturbi psicotici (schizofrenia in particolare);

* interpretarli : viene esaminata l'ipotesi che i disturbi dissociativi entrino in un continuum di reazioni a traumi psicologici dell'infanzia, che va dal disturbo post-traumatico da stress al disturbo borderline di personalità. Viene presentata inoltre la teoria che la disorganizzazione del comportamento di attaccamento nei primi due anni di vita possa costituire un importante fattore di predisposizione ai disturbi dissociativi;

* e per intervenire: terapeuti di scuola psicoanalitica (psicologia del Sé, psicologia analitica), cognitivista, relazionale ed ericksoniana, riportano e commentano le loro esperienze cliniche.

Un testo fondamentale per psichiatri, psicologi e psicoterapeuti.

Giovanni Liotti psichiatra, psicoterapeuta, didatta della Società Italiana di Terapia Comportamentale e Cognitiva, collabora ad associazioni e riviste italiane e straniere interessate al confronto fra i diversi modelli psicoterapeutici. Dirige un'associazione che si occupa delle applicazioni della teoria dell'attaccamento di John Bowlby alla psicopatologia e alla psicoterapia, argomento su cui ha scritto numerosi saggi, tra cui Cognitive processes and emotional disorders.

I

Indice:

I disturbi dissociativi: aspetti nosografici e diagnostici,
di Giovanni Liotti
* Forme di discontinuità della memoria e della coscienza
* Il quadro clinico dei disturbi dissociativi
* Problemi nosografici e di diagnosi differenziale
Etiopatogenesi dei disturbi dissociativi, di Giovanni Liotti
* Trauma e dissociazione
* Trauma, dissociazione e ipnosi
* Dissociazione e inconscio psicoanalitico
* la predisposizione alla dissociazione
* Molteplicità dei modelli rappresentativi di sé e della dissociazione
* Esperienza di lutto nei genitori e disturbi dissociativi
* Una teoria etiopatognenetica dei disturbi associativi
Fenomenologia e diagnosi dei disturbi dissociativi nella pratica clinica, di Enrico Costantini, Giuseppe Miti e Giovanni Liotti
* Amnesia psicogena
* Fuga psicogena
* Disturbo da depersonalizzazione
* Disturbo da personalità multipla
* Il disturbo dissociativo non altrimenti specificato
Sintomi dissociativi in un paziente con disturbo borderline di personalità: note teorico-cliniche nelle prospettiva della psicologia del sé, di Cristina Bonucci e Giovanni Meterangelis
* Il sé e la sua linea di sviluppo
* Il caso di Pietro
Il caso di Silvia: la terapia di un disturbo dissociativo della coscienza in una dimensione cognitivo-evolutiva,
di Bruno Intreccialagli
* la prima fase della terapia
* La seconda fase della terapia: il paziente con il terapeuta
* La terza fase: la terapia compresa
Disturbi dissociativi e terapia familiare, di Anne Chouhy e Maurizio Ceccarelli
* Costanza della relazione e continuità della coscienza: il caso di Sergio
* Unità della relazione, diversità delle funzioni e organizzazione della coscienza: il caso di Maura
Il trattamento di un disturbo dissociativo nella prospettiva della psicologia analitica,
di Lucia Tombolini
* Il primo incontro
* Le prime informazioni
* La fase iniziale
* La fase centrale
* La fase finale
L'ipnoterapia nel trattamento delle personalità multiple: storia e principi generali, di Giuseppe Miti
* Qualche cenno storico
* L'ipnosi come fattore iatrogeno
* Indicazioni e controindicazioni all'uso dell'ipnosi
* I limiti dell'intervento ipnoterapeutico
L'ipnoterapia eriksoniana dei disturbi dissociativi: un caso clinico, di Giuseppe Ducci
* La prima seduta
* Il progetto
* Regressione e ricostruzione
* La conclusione della terapia
La psicoterapia dei disturbi dissociativi: considerazioni generali, di Giovanni Liotti
* La ricostruzione della storia personale
* La relazione terapeutica
* La rinuncia alla difesa dissociativa


 

 

ACQUISTA DIRETTAMENTE DALLA CASA EDITRICE

 

-  EDIZIONI FRANCO ANGELI  -

www.francoangeli.it

redazioni@francoangeli.it

 

 

REDAZIONE DI MILANO
Viale Monza 106, 20127 Milano
tel.  02 2837141 (r.a.) -    fax 02 26144793

__________________________________________________

 

 

 

*******             *******

 

area clinica contributi degli esperti consulenza psicologica risorse di psicologia area riservata chi siamo
  © Psicologia Italia 2004 - Tutti i diritti relativi a grafica e contenuti sono riservati.